Campagna Adesioni Soci

SCARICA SCHEDA ADESIONE 

 

 

  Sempre nel nostro cuore !!!

 

     IL MUSEO DEL QUARTIERE

Ingresso gratuito, aperto ogni prima domenica del mesedalle 15.30 alle 19.00.

Per Info: Roberto Turchi

Quanti Siamo

 35 visitatori online
SULMONA

alt

SULMONA: GIOSTRA CAVALLERESCA

"Dedico questa vittoria inaspettata a tutta la mia scuderia e alla mia squadra che se la meritano tutta. Sono felicissimo". E' il commento a caldo del cavaliere Marco Diafaldi di Faenza, portacolori del sestiere di Porta Manaresca che, in sella a Lord Antani, con 3 botte, 8 punti e il tempo di 29,44 ha conquistato il Palio della diciannovesima edizione della Giostra cavalleresca di Sulmona, disegnato da Loris Paolucci di Macerata, battendo in finale il cavaliere Gioele Bartolucci del Borgo Santa Maria della Tomba (2 botte, 5 punti e un tempo di 35,95).

È la quinta vittoria per il sestiere di Porta Manaresca che ha aveva giá vinto nelle edizioni del 1995, 2001, 2009, 2011. In finale Diafaldi é arrivato dopo aver sconfitto nella semifinale il sestiere di Porta Bonomini, mentre il Borgo di Santa Maria della Tomba aveva battuto il Borgo San Panfilo. Pienone sugli spalti di piazza Maggiore con circa 3500 biglietti venduti, segno concreto del rilancio del torneo cavalleresco. "Abbiamo sbancato con la vendita dei biglietti . Oggi ho voluto che in campo ci fosse tutta la città, cittadini e istituzioni e la città ha raccolto il nostro appello a partecipare a questa grande manifestazione" ha dichiarato il presidente dell'associazione culturale Domenico Taglieri poco prima della consegna ufficiale del Palio compiuta dalla vicepresidente della Provincia dell'Aquila Antonella Di NIno, che ha sfilato nel corteo come dama al braccio del vicepresidente dell'associazione culturale Giostra cavalleresca Maurizio Antonini. In tribuna d'onore sono intervenuti, insieme alle massime autorità civili e militari, il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Giovanni Legnini, la senatrice Paola Pelino, il Consigliere regionale Giuseppe Di Pangrazio, il sindaco di Sulmona Giuseppe Ranalli e i Consiglieri comunali, il direttore generale del settore cultura della Regione Abruzzo Paolo Antonetti. Tutti hanno assicurato sostegno alla proposta rilanciata anche oggi dal presidente Domenico Taglieri di trasformare l'associazione Giostra in Ente, cosí da garantire stabilità alle manifestazioni annuali. Anche oggi bagno di folla lungo Corso Ovidio al passaggio del corteo storico di cui sono stati protagonisti l'attore sulmonese Gabriele Cirilli che ha sfilato insieme alla prima dama Romina Pierdomenico, arrivata seconda al concorso Miss Italia 2012. Nelle vesti della regina di Napoli, principessa di Sulmona, Giovanna D'Aragona l'attrice Alessandra Relmi. 

alt

SULMONA: LA GIOSTRA DEI BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA AL COMUNE DI CORINALDO.

di Roberto Parnetti

Fabrizio Vitucci per il Comune di Corinaldo (abbinato al sestiere di Sulmona di Porta Filiamabili) ha vinto la VII edizione della Giostra dei Borghi più Belli d’Italia disputata mercoledì scorso in Piazza Maggiore a Sulmona.

Sette i cavalieri in gara; oltre a Vitucci anche Alessandro Lombardi per i comuni di Scanno e Aversa (abbinati al Sestiere di Sulmona di Porta Iapassari), Cristoforo Tarullo per Monteccassiano (abbinato al Sestiere di Porta Bonomini), Pasquale Lionetti per San Gemini (abbinato al Borgo San Panfilo), Cristia Di Camillo per Introdacqua (abbinato al Borgo Pacentrano), Francesco Di Buccio per Bugnara (abbinato al Porgo Pacentrano) e Cristian Di Cioccio per i Comuni di Villalago e Sepino (abbinati al Sestiere di Porta Manaresca).

La giostra, preceduta dalla sfilata del corteo storico che ha visto la partecipazione dei Sindaci e delle delegazioni dei comuni in gara, è stata combattuta ed ha entusiasmato il pubblico presente nelle tribune.

Al termine delle sette sfide di qualificazione la classifica parziale vedeva al comando Vitucci seguito da Di Cioccio, Di Camillo e Lionetti. Questi quattro cavalieri accedevano alle semifinali che vedevano i seguenti abbinamenti Vitucci vs Lionetti e Di Cioccio vs Di Camillo.

La prima sfida era vinta da Vitucci con 3 botte (anelli n.d.r.) per 8 punti ed un tempo di 30,99 mentre Lionetti chiudeva con 2 botte 5 punti ed un tempo di 31,47.

Nella seconda semifinale è stato determinante il tempo di percorrenza poiché sia Di Camillo che Di Cioccio centravano i tre anelli per 8 punti. La “rilevazione elettronica” premiava Di Camillo con un tempo di 31,75 contro i 32,77 dell’avversario.

Nella finalissima Vitucci riconfermava la sua ottima serata centrando tutti e 3 gli anelli (per 8 punti in un tempo di 30,66) contro i 2 anelli (5 punti in un tempo di 31,69) per  Di Camillo, conquistando così il Palio realizzato da Loreta Almonte di Introdacqua.

 

Cavallino D'oro

Classifica Cavallino d'Oro

Gruppo Giovanile

Gruppo Giovanile

Circolo dè Ghibellini

Circolo dè Ghibellini

                                   Eventi e News

Realizzazione sito web www.sitiwebegrafica.it

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze - Policy - Accetto i cookies