Campagna Adesioni Soci

SCARICA SCHEDA ADESIONE 

 

 

  Sempre nel nostro cuore !!!

 

     IL MUSEO DEL QUARTIERE

Ingresso gratuito, aperto ogni prima domenica del mesedalle 15.30 alle 19.00.

Per Info: Roberto Turchi

Quanti Siamo

 23 visitatori online
TRENTENNALE GRUPPO GIOVANILE

alt

Il 2013 è un anno importantissimo per il Quartiere di Porta Santo Spirito: ricorre il trentennale del Gruppo Giovanile. E noi giovani abbiamo deciso di Festeggiare ( con la f maiuscola) questo evento. Infatti il 26 Ottobre si svolgerà presso il circolo Artistico a partire dalle 20:30 una cena, accompagnata dal servizio del catering Lodovichi. A seguire una serata di intrattenimento, con la premiazione di tutti i presidenti del Comitato Giovanile della storia, e di musica, con l'imperdibile dj set Memorabilia. Il costo è di € 27 per gli under 30 e di € 30 per gli over 30. "Quello che ci teniamo a dire è che è la festa di tutto il Gruppo Giovanile da chi lo ha fondato a chi lo vive in questi anni. Vogliare dare il segno di credere molto nell'unione e nella coesione dei giovani. Ci abbiamo e ci stiamo lavorando tanto e per questo vogliamo che la festa dei giovani del nostro quartiere sia una festa gigante.Vogliamo far vedere che la nostra unione è motivo di gioia e ci spinge a festeggiare non solo nelle serate in discoteca o quando si vince ma anche per festeggiare proprio noi stessi" : queste sono state le parole di Luca Testa, attuale presidente del Gruppo Giovanile, che ha voluto sottolineare quanto sia importante questo evento per ringraziare tutti coloro che per trent'anni si sono impegnati e hanno lavorato duramente per il nostro quartiere. Tutto nacque il 12 Gennaio 1983, quando un gruppo di 14 ragazzi, dopo aver chiesto al consiglio direttivo, capitanato dal rettore Assuero Pieraccini, di poter costituire un organo di giovani che potesse aiutare il quartiere e il consiglio stesso nelle sue attività, hanno fondato il primo Gruppo Giovanile della storia di Porta Santo Spirito. Il primo direttivo fu composto da: Sauro Fiori, Marco Bichi, Stefano Berbeglia, Emauele Buti, Marco Cerini, Roberto Vitellozzi, Enrico Forasassi, Stefano Pinai e Mauro Salvini. Ed il nuovo ed importante ruolo di presidente fu affidato a Sauro Fiori, che a grande sorpresa abbiamo contattato per farci far raccontare la sua esperienza. Con educazione e gentilezza ha condiviso con noi i suoi ricordi : " L'idea di formare un Gruppo Giovanile nacque alla fine del 1982, quando insieme ai nostri amici decidemmo di creare tale organo per farci sentire da parte del consiglio. Io personalmente presentai questa richiesta che fu immediatamente accettata dal rettore Pieraccini, che si mostrò favorevole alla nostra iniziativa. E da antagonisti del consiglio che eravamo diventammo finalmente un gruppo che lo affiancava. L'idea era quella di dare una scossa,rivoluzionare il quartiere, perchè si sa, a vent'anni si vogliono fare le grandi rivoluzioni. E fin da subito diventammo il braccio operativo del quartiere : fummo coinvolti in tutte le iniziative e in particolare io, in quanto presidente , fui coinvolto-cooptato nel consiglio con diritto di voto e di partecipazione alle loro riunioni. Ridigemmo subito uno statuto, che scrissi a mano per poi batterlo a macchina.La seconda mossa fu quella di decidere le varie cariche. Per quanto riguarda il mio stato d'animo come normale che sia inizialmente ero un poco timoroso: normalmente noi ragazzi stavamo al piano terra all'interno della sede mentre il consiglio stava sempre al primo piano, quindi ammetto che c'era un minimo di paura nel salire le scale e nell' entrare nel salone dei "grandi" e poter addirittura votare, ma poi trovai il coraggio e iniziai a svolgere il ruolo di un vero e proprio consigliere aggiunto. Devo dire che siamo sempre stati considerati bene nel quartiere,nessuno ci snobbava e per tutti eravamo un "capitale aggiunto". Io ero il più grande fra noi ragazzi,avevo 23 anni, e forse anche perchè ero per tutti loro un "decano" che fui scelto come presidente oltre che per la mia capacità a parlare senza timore. Sarà comunque per sempre una esperienza piena di bei ricordi, che ricorderò con un pizzico di nostalgia." Negli anni a venire siamo cresciuti, diventando ad oggi un gruppo di 100 ragazzi con un'età compresa tra i 14 e i 30 anni, ma abbiamo gli stessi ideali e gli stessi intenti di una volta: creare un ambiente di ritrovo per noi giovani, scoprire insieme il mondo della Giostra e aiutare e affiancare il consiglio direttivo. Non solo siamo coinvolti in tutte le attività durante il periodo giostresco, come il servizio ai tavoli, alla cucina e al banchino, ma ci impegnamo tutto l'anno in vari tipi di iniziative tra le quali il campo gara, le tombole natalizie, il servizio presso il circolo ed è anche per questo che ci meritiamo questa festa! Sarà la nostra cena della vittoria : la vittoria dei Giovani. Siamo usciti a testa alta dalla Giostra di Settembre, forte e uniti come non mai, abbiamo dimostrato di saper perdere e di rimanere fedeli al nostro Quartiere nella buona e nella cattiva sorte. Ora è arrivato il momento di Festeggiare noi stessi! Crediamo nella considerazione di tutti e speriamo nella più ampia partecipazione di chi in questo momento non è ancora parte integrante del Gruppo Giovanile ma vorrebbe esserlo. Daje Colombe!

S.K.

 



Condividete con i vostri amici i contenuti del Quartiere di Porta Santo Spirito
 
 

Cavallino D'oro

Classifica Cavallino d'Oro

Gruppo Giovanile

Gruppo Giovanile

Circolo dè Ghibellini

Circolo dè Ghibellini

                                   Eventi e News

Realizzazione sito web www.sitiwebegrafica.it

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze - Policy - Accetto i cookies